"Ripresa? La notizia della Uefa di provare a chiudere entro il 3 agosto ci dà un limite temporale". Lo evidenzia Damiano Tommasi, incalzato da Rai News 24 sul possibile ritorno in campo post-Covid-19: "Se abbiamo tempo di chiudere i campionati, è ovvio che tutti vorremmo farlo - dice il numero uno dell'Aic -. Ma il processo decisionale oggi parte dalla comunità scientifica e speriamo ci siano le condizioni per ripartire per chiudere prima del 3 agosto, così come chiesto dalla Uefa".

Sul delicato tema del taglio degli stipendi dei calciatori, Tommasi spiega invece che "con la Lega Serie A non siamo entrati nei dettagli, anche perché le prime scadenze sono il 20 aprile. Oggi non sappiamo se si chiuderà prima, anche perché la Uefa e l'Eca chiedono di provare a chiudere le stagioni. I calciatori faranno la loro parte, come sempre".

Sezione: Focus / Data: Dom 05 aprile 2020 alle 13:23 / Fonte: TMW
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print