Andrea Agnelli coglie la ghiotta occasione della presentazione delle divise della Juventus per la nuova stagione e parla tanto di Calciopoli. "La Juventus merita rispetto. Noi siamo stati l'unica società a subire danni patrimoniali per questa vicenda. Adesso bisogna fare chiarezza: la paura è che si decida per non decidere.

Sarebbe deleterio per il calcio italiano il continuare a non assumersi le proprie responsabilità". Poi il rampollo continua: "Sono emersi comportamenti poco limpidi e quello che chiediamo è solo la parità di trattamento". Già, caro giovin signore, proprio quello che chiedeva Giacinto Facchetti. Quella parità di trattamento che, per inciso, l'Inter non ebbe mai.

Sezione: FOCUS / Data: Mer 06 luglio 2011 alle 18:10
Autore: Alessandro Cavasinni
vedi letture
Print