Con Sofyane Amrabat non più obiettivo concreto, l'agente Mohamed Sinouh continua a parlare con l'Inter dell'altro suo assistito, Tahith Chong, esterno olandese classe '99 originario di Curaçao di proprietà del Manchester United, ma in scadenza di contratto a giugno. Opzione interessante per i nerazzurri, che tra Beppe Marotta e Piero Ausilio in passato hanno messo a segno più di un colpo del genere, tesserando a parametro zero giovani promesse in ambito europeo. Le parti ne hanno parlato quest'oggi in sede, con l'entourage che ha formulato una richiesta importante al club nerazzurro: quinquennale da 2 milioni di euro nella prima stagione, 2,2 milioni per la seconda, 2,5 milioni per la terza, 2,7 milioni per la quarta fino ad arrivare a 3 milioni per il quinto anno. A questo si aggiungerebbe una maxi-commissione alla firma da 6-7 milioni. Operazione quindi molto onerosa per la Beneamata, che ha offerto 1,8 milioni di commissioni per Chong e uno stipendio da 1,2 mln a salire fino a 2. 

VIDEO - COME CALCIA TAHITH CHONG: UN CAMPIONARIO DI COLPI DA CAMPIONE

Sezione: Esclusive / Data: Mar 21 Gennaio 2020 alle 18:29
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print