Altra panchina a San Sebastián per Arturo Vidal, la cui situazione al Barcellona - secondo Tuttosport - sta diventando insostenibile. Ecco perché Fernando Felicevich, suo procuratore, è in Europa da una settimana e ha il mandato di risolvere la situazione. Con questo obiettivo, forse già oggi - sicuramente prima di Barça-Real di mercoledì - incontrerà Beppe Marotta e Piero Ausilio in un vertice propedeutico a quello con la dirigenza blaugrana previsto dopo il Clasico, in cui l’agente chiederà la cessione a gennaio dell’ex allievo di Antonio Conte alla Juve, essendo il cileno arcistufo di essere un riservista in servizio permanente. Questi preme per avere Arturo già a disposizione per i primi giorni del 2020, per calare l’asso già nell’uno-due con Napoli (al San Paolo) e Atalanta. Non è facile sistemare tutti gli incastri anche perché a contraltare dei mal di pancia di Vidal, c’è l’intransigenza di Josep Maria Bartomeu, presidente del Barcellona, disposto ad avallare la cessione solo in caso di plusvalenza. L’Inter vorrebbe Vidal solo in prestito ma è evidente che, per sbloccare l’impasse, servirà un rilancio, magari inserendol un obbligo di riscatto che potrebbe maturare a determinate condizioni.

Le alternative al cileno restano De Paul e Kulusevski. Agustin Jimenez, agente dell’argentino, è a Milano e pure lui incontrerà l’Inter: l’Udinese chiede 30 milioni ma la classifica non invoglia a cessioni importanti a gennaio. Per lo svedese il primo obiettivo dell’Inter è bloccarlo, per evitare aste estive. 

VIDEO - ADRIANO AMA ANCORA L'ITALIA E SI CIMENTA NEL CANTO CON... TIZIANO FERRO

Sezione: Copertina / Data: Lun 16 Dicembre 2019 alle 08:25
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print