Si è chiusa ieri anche la seconda sosta per le nazionali, con ben 16 nerazzurri impegnati in giro per il mondo (nessun minuto solo per Brozovic e Kolarov, risultati poi positivi al Covid-19). Il sito dell'Inter propone il resoconto generale. In totale, i giocatori di Conte sono stati impiegati per 2.399 minuti, realizzando ben 10 reti.

ITALIA - Tre impegni e tre successi per l'Italia, che ha lanciato titolare in tutti e tre i match Alessandro Bastoni, al suo debutto in azzurro. Il difensore nerazzurro ha giocato tutti i 270' disputati dagli azzurri. Impiegato nelle due sfide ufficiali Nicolò Barella, 180' per lui. In campo nell'amichevole con l'Estonia Gagliardini (90') e Danilo D'Ambrosio (79').

DANIMARCA - Christian Eriksen ha sommato tre presenze e due gol con la maglia della sua nazionale: 45' nell'amichevole con la Svezia, 180' tra successo sull'Islanda (con una sua doppietta, entrambi i gol su rigore, finale 2-1) e la sconfitta per 4-2 con il Belgio.

OLANDA - Tre presenze per Stefan De Vrij con l'Olanda. Il difensore nerazzurro ha disputato un tempo nell'amichevole pareggiata contro la Spagna. Poi due match interi, nelle vittorie su Bosnia e Polonia in Nations League. Per l'Olanda, però, niente Final Four.

SLOVACCHIA - Milan Skriniar è stato il nerazzurro più impiegato in questa sosta per le nazionali, complice i tempi supplementari che la sua Slovacchia ha disputato nello spareggio per Euro 2021 contro l'Irlanda del Nord. Skriniar sempre in campo: sia nella sfida che ha proiettato la Slovacchia ai prossimi europei che nelle due partite di Nations League (vittoria sulla Scozia, sconfitta con la Repubblica Ceca).

BELGIO - A riposo nell'amichevole, Romelu Lukaku ha disputato tutti i 180' delle sfide di Nations League: la vittoria per 2-0 sull'Inghilterra e il 4-2 sulla Danimarca. Per l'attaccante nerazzurro una doppietta nella sfida contro il compagno di Inter Eriksen. 

CROAZIA - Con Marcelo Brozovic ai box, è stato Ivan Perisic a fare quasi il pieno di minuti con la nazionale croata, 210'.

ARGENTINA - Titolare in entrambe le sfide di qualificazioni ai Mondiali 2022, Lautaro Martinez ha sommato un totale di 172 minuti in campo con la maglia numero 22 dell'Argentina. Prima il pareggio per 1-1 con il Paraguay, poi la vittoria per 2-0 contro il Perù. Un successo aperto proprio dal gol di Lautaro Martinez, al suo undicesimo centro con la maglia dell'Albiceleste.

CILE - Capitano, factotum e anche goleador. Due prove maiuscole per Arturo Vidal con la nazionale cilena: il centrocampista nerazzurro, in campo per tutti i minuti disputati nei due impegni, è andato a segno sia contro il Perù (doppietta, 2-0 il risultato finale) che contro il Venezuela (un gol, nella sconfitta per 2-1). In campo anche Alexis Sanchez: 6 minuti nella vittoria sul Perù e titolare e in campo per tutto il match nella sfida di Caracas.

MAROCCO - Doppia vittoria per il Marocco nella duplice sfida con la Repubblica Centrafricana. Per Hakimi due presenze e una rete: 59' e un gol nel successo casalingo per 4-1, 78' nella vittoria in trasferta per 2-0.

ITALIA UNDER 21 - Due presenze per Andrea Pinamonti con la nazionale Under 21. L'attaccante ha disputato 10 minuti nel successo sull'Islanda, poi è subentrato a inizio ripresa nella vittoria per 4-0 sul Lussemburgo, trovando il gol. L'Under 21 ha staccato il pass per l'Europeo di categoria.

VIDEO - TANTI AUGURI A... - LAURENT BLANC, LE PRESIDENT: CONTRO IL NAPOLI LA SUA PERLA IN NERAZZURRO

Sezione: Copertina / Data: Gio 19 novembre 2020 alle 11:52 / Fonte: inter.it
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print