Una rivoluzione, ben oltre quella che si può immaginare. Il Corriere della Sera mette nella lista dei partenti anche giocatori che difficilmente sono mai stati citati in passato come cedibili. Non solo Lautaro Martinez, il cui futuro resta incerto ("l’offerta del Barcellona non si concretizza e se non arriveranno 90 milioni il «Toro» resterà a Milano", riporta il quotidiano) ma anche Godin, di cui già si era parlato in queste settimane in chiave partenze e tre cardini della squadra attuale. "Si potrebbe far mercato utilizzando se possibile tre giocatori che a oggi sembrano intoccabili: Skriniar, De Vrij e Brozovic. Il difensore slovacco, al rientro dopo tre turni di squalifica, ha mercato in Inghilterra e sarebbe preferibile cedere lui rispetto a De Vrij. Per lo stesso Brozovic potrebbero aprirsi opportunità in Premier League".

Questo perché "per tornare a vincere, l’Inter ha bisogno di un profondo restyling, di giocatori pronti subito, non solo prospetti". Quindi sì a Sandro Tonali ma circola sempre il nome di Arturo Vidal e in aggiunta Conte vorrebbe "un alto profilo come il 27enne Paul Pogba. Il francese è un sogno e ha il contratto in scadenza a giugno 2021. Gli ostacoli sono due: l’ingaggio stratosferico e il legame con la Juventus. È però il tipo di giocatore nella testa di Conte, qualcuno forte fisicamente, con il gol addosso".

Altri due nomi top: Nicolò Zaniolo ("occhio a come si evolverà la situazione") e Milinkovic-Savic ("Ma il prezzo rimane troppo elevato). Davanti resta viva la pista Dzeko

In ultimo Sensi: verrà riscattato, ma non è detto rimanga. 

VIDEO - TANTI AUGURI A... - JAIR DA COSTA, LA FRECCIA NERA COMPIE 80 ANNI

Sezione: Copertina / Data: Gio 09 luglio 2020 alle 09:36
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print