Christian Eriksen si concede ai microfoni di Inter Tv. Un'intervista basata più che altro sulle sue passioni. "La musica? Qualcosa che ti mette di buon umore. Ti aiuta ad andare avanti. Il mio genere preferito? Un po' di tutto, dal pop all'R&B. Chi è fissato con la musica? Lukaku mette sempre le cuffie prima della partita. Nello spogliatoio c'è soprattutto musica sudamericana, che non è proprio il mio genere. Il mio primo concerto creo gli Swedish House Mafia, parecchi anni fa. Mi piacerebbe vederne uno dei Colplay. Un genere che non ascolto? L'heavy metal, non fa per me. We are the Champions invece, quando la senti dagli altoparlanti, significa che hai vinto. L'ultima volta mi è capitato all'Ajax. Una canzone che non può mancare nella mia playlist? Wow di Post Malone, mi piace ascoltarla così come gli Imagine Dragons prima delle partite. La parola Wow mi fa pensare a quando la mia famiglia sorride".

Un'altra canzone scelta da Eriksen è Better di Khalid. "Ma non prima delle partite, questa è più rilassante. Una canzone molto intima, con un bel ritmo e un bel testo". La terza scelta è Beautiful People di Ed Sheeran. "Le mie Beautiful People sono la mia compagna e i miei figli. La seconda figlia? Un'emozione incredibile, in un momento così. Siamo molto felici".

Si passa alle serie tv. "Mi piace un po' di tutto: azione, thriller, comici. Abbiamo molto tempo in alberto durante le trasferte. Ho provato a guardare alcuni film, come Il gladiatore, in italiano. Ma cambia tutto. Anche Il Re Leone per mio figlio. Come va con l'italiano. Meglio, credo migliori poco a poco. Ci vuole tempo". Nel parlare di serie tv si passa a Vikings, ambientato in Scandinavia. "Col fisico che ho, meglio per me vivere adesso che non allora", scherza. Un'altra serie scelta da Eriksen è The blacklist.

Continuano nella chiacchierata, Eriksen si dice un fan del cinema "e dei popcorn salati". Il film preferito è Giustizia privata. Eriksen ricorda anche di quando a 13 anni è stato protagonista di un documentario. "Ricordo che c'erano anche altri calciatori. Era un'iniziativa per giovani talenti in cui mostravamo alcune skills. All'epoca lo facemmo perché l'allenatore ci chiese di partecipare e accettammo. Infine Eriksen sceglie una citazione cinematografica: "I'll be back", di Arnold Schwarzenegger

VIDEO - NOVANTA PRESENZE CON IL BELGIO: "TUNNEL DI SCHIAFFI" PER LUKAKU IN NAZIONALE 

Sezione: Copertina / Data: Ven 26 marzo 2021 alle 12:20
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print