La Gazzetta dello Sport oggi torna ad affrontare la questione diritti-tv del prossimo triennio della Champions League, questione molto cara ai tifosi italiani. "Dal 2021 al 2024 Amazon Prime Video trasmetterà in streaming le 16 partite più importanti del mercoledì europeo più la Supercoppa - si legge -. Un pacchetto parecchio gustoso, che si affianca alle trasmissioni tv tradizionali di Sky e Mediaset e sarebbe andato a Bezos per una cifra vicina agli 80 milioni di euro a stagione, 240 totali. Per vedere queste partite del torneo Uefa si dovrà avere un abbonamento al servizio Prime, che costa 36 euro all’anno (oppure 3,99 al mese) e che dà, oltre alla garanzia delle consegne rapide degli acquisti fatti su Amazon, un’altra serie di vantaggi. Al momento non si parla di un aumento di prezzo e i precedenti negli altri Paesi fanno ben sperare".

Il colosso americano - stando a quanto riferisce la rosea - è solo l'ultimo dei Paesi in cui Prime Video sbarca per eventi live streaming e, ben presto, potrebbe dare l'assalto anche ai diritti-tv della Serie A.

VIDEO - ACCADDE OGGI - 23/10/2007: CSKA-INTER 1-2, GOL PER SAMUEL CON UNA STRANA ESULTANZA

Sezione: Rassegna / Data: Ven 23 ottobre 2020 alle 08:49 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print