Quello delle rimonte subite inizia a essere un difetto pesante per l'Inter di Conte, che da inizio campionato ha già perso 18 punti partendo da situazione di vantaggio. E allora sono tre i punti analizzati dalla Gazzetta dello Sport in quest'ottica.

IL CONFRONTO CON JUVE E LAZIO - I nerazzurri hanno incassato finora 8 rimonte contro Parma (da 1-0 a 2-2), Fiorentina (1-0/1-1), Atalanta (1-0/1-1), Lecce (1-0/1-1), Cagliari (1-0/1-1), Lazio (1-0/1-2), Sassuolo (3-2/3-3) e Bologna (1-0/1-2), 6 delle quali nel 2020. I punti persi dalla Juve da situazioni di vantaggio sono 13, 9 quelli della Lazio.

DOVE CRESCERE - Servirà rinforzare la rosa sotto il profilo dell'esperienza e della mentalità vincente. Un tasto sul quale Conte ha battuto già in passato, tra il ko di Dortmund e quelli con la Juventus. Servono giocatori abituati a vincere e a tenere dritta la barra nei momenti delicati di una stagione, ma anche di una sola partita.

LA PANCHINA DELUDE - E non è un caso, quindi, se a deludere è soprattutto l'apporto dei subentranti, che quasi mai hanno fatto la differenza. Anzi, le rimonte subite sono arrivate proprio nel secondo tempo, coincise con il calo di rendimento generale. In questo senso, Conte paga anche gli infortuni, soprattutto quelli patiti a centrocampo. Per puntare ai traguardi che il club vuole, servirà una rosa all'altezza.

VIDEO - TRACOLLO INTER, FURIA TRAMONTANA

Sezione: Rassegna / Data: Mer 08 luglio 2020 alle 09:12 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print