Giusta l'espulsione, meno la squalifica. Questa, in sintesi, l'idea di Andrea Stramaccioni sui provvedimenti adottati nei suoi confronti in settimana. Nelle parole del tecnico in conferenza stampa, c'è un ringraziamento speciale a coloro che hanno perorato la sua causa: "Vorrei ringraziare i nostri avvocati, Capellini e Raffaelli, per la squalifica. Capellini tra l'altro è stato l'avvocato che ha firmato il mio triennale (ride, ndr).

Col Cagliari meritavo di essere allontanato dal campo, avevo protestato con le mie braccione lunghe, ma non meritavo di essere squalificato perché non avevo offeso nessuno. Non è nel mio stile. E' giusto che io sia in panchina a Parma

Sezione: News / Data: Dom 25 novembre 2012 alle 14:59
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print