Nell’imminenza dell’accordo che il presidente Blanco presumibilmente troverà con Diego Milito, i tifosi del Racing si stanno confrontando in rete. E per tanti che credono nell’operazione-nostalgia altrettanti appaiono invece perplessi. A detta di questi ultimi, tenendo in conto la ventilata partenza di molti degli attaccanti della rosa attuale che non si sa ancora se verrebbero degnamente rimpiazzati, la precaria integrità fisica del Principe è un punto a sfavore che non può essere sottovalutato. Nel prossimo campionato, ricordano, l’Academia dovrà fare tantissimi punti per mantenere la categoria – sempre che qnon venga varato il nuovo maxi-torneo a trenta squadre – quindi un ‘nove’ a mezzo servizio è proprio quel che non le servirebbe.

Cotto, spesso infortunato, ma anche in cerca di facili quattrini se il contratto non prevedesse il pagamento in pesos. Come il fratello, Gabriel, che anch’egli a fine carriera era tornato ai suoi amati rivali dell’Independiente coi migliori propositi ma non riuscì a far nulla per evitare il disastro che sarebbe risultato nella retrocessione. Anche questo si legge nei forum.
 
In mezzo a tanti commenti positivi sul Milito-bis, fra cui quelli che equiparano il ritorno della punta nerazzurra a quello dei campioni rientrati dall’Europa per far fare un salto di qualità ai propri club di origine (Verón all’Estudiantes, Maxi Rodríguez e Heinze al Newell’s, Gago via Vélez al Boca), sono dunque numerosi pure quelli che riflettono scetticismo.

Andrea Ciprandi

http://andreaciprandi.wordpress.com/

http://pilloleargentine.wordpress.com/

Sezione: News / Data: Ven 25 aprile 2014 alle 10:20 / Fonte: La Nacion
Autore: Redazione FcInterNews.it
Vedi letture
Print