Il noto procuratore Giocondo Martorelli, intervenuto a Sportitalia, ha preso le difese di Giacinto Facchetti nell'ambito delle recenti vicende di Calciopoli: "E' giusto lasciare lo scudetto all'Inter. Tirare in ballo Giacinto Facchetti è squallido, le telefonate ci sono state, ma qualcuno dovrebbe ascoltarne i contenuti e i toni con cui parlava. Ho conosciuto molto bene Giacinto, ci ho fatto tante trasferte con l’Inter, ci mangiavo assieme spesso e volentieri.

Facchetti era una persona straordinaria, nessuno può mettere in dubbio questo, a prescindere dalla fede calcistica. Anche con le telefonate che ci sono state sicuramente, i modi e i toni sono completamente diversi da telefonate fatte da altre dirigenti, questo va sottolineato".

Sezione: News / Data: Mer 06 luglio 2011 alle 00:18
Autore: Fabrizio Romano
vedi letture
Print