La Gazzetta dello Sport prosegue nella sua integerrima linea editoriale, alla faccia di chi ha sempre accostato l'Inter alla Rosea come fossero alleati mediatici. E invece Umberto Zapelloni, vicedirettore del quotidiano sportivo, a Skysport24 ha ribadito: "Lo Scudetto del 2006 deve essere revocato all'Inter. Le indicazioni di Palazzi (in realtà si tratta dell'accusa e non di una consulenza super partes, ndr) sono state chiare: il club nerazzurro non ha avuto le gravi responsabilità come quelle della Juventus in Calciopoli, ma ne ha avute assimilabili a quelle di Milan, Lazio e Fiorentina.

Per questo motivo non dovrebbe avere quello Scudetto. Va detto che il comportamento di Facchetti era molto diverso da quello di Moggi e Giraudo, su questo non c'è dubbio, però ha fatto telefonate che non poteva fare. Sarebbe stato condannato, ma non avrebbe scalfito la grandezza di Facchetti: una cosa era tentare di aggiustare le partite, un'altra tentare di difendere la propria società come fece Giacinto". E allora di cosa parliamo?

Sezione: News / Data: Mar 05 luglio 2011 alle 18:13 / Fonte: Sky
Autore: Alessandro Cavasinni
vedi letture
Print