Antonio Conte, nel post partita di Interr-Sampdoria, ha commentato così la gara ai microfoni di Inter TV.

Una curiosità: com'è seguire una gara da Campione d'Italia? Cambia qulcosa?
"Sinceramente il fatto di aver vinto con quattro giornate d'anticipo mi ha fatto approcciare con maggiore serenità alla gara, senza quell'ansia legata al risultato, concentrandoci sulla prestazione, che c'è stata. Al tempo stesso, nel momento in cui si entra in campo, si diventa per così dire degli animali in cerca della vittoria. Ho detto ai ragazzi di gustarsi il momento, continuando in ogni caso a dare il massimo per vincere, che per noi vuole diventare un'ossessione".

Tante le risposte positive di oggi, anche a fronte delle rotazioni.
"A dimostrazione della professionalità e della serietà di tutti qui all'Inter. Quando si gioca in una squadra tutti devono conoscere all'unisono lo spartito. Vedere gente come D'ambrosio, Ranocchia e Vecino che non giocavano da molto, lo stesso Pinamonti poi, è la dimostrazione che il gruppo lavora al meglio e sta sul pezzo".

Quando hai capito che questa squadra ce l'avrebbe fatta?
"Ho iniziato a capirlo quando abbiamo superato il Milan. Si doveva reggere la pressione, ed è stato fatto. In quel momento si dipende solo da se stessi, in questo senso i ragazzi sono stati bravi. In 19 partite, dalla sconfitta all'andata con la Samp, abbiamo schiacciato l'acceleratore, e vincere con questo anticipo la Serie A significa andare al di la della normalità".

VIDEO - FESTA SCUDETTO FUORI DAL MEAZZA, DELIRIO AL PASSAGGIO DEL PULLMAN

Sezione: News / Data: Sab 08 maggio 2021 alle 20:51 / Fonte: inter tv
Autore: Stefano Carnevale Schianca / Twitter: @SchiancaStefano
Vedi letture
Print