“Se Conte si affida di nuovo agli stessi in difesa vuol dire che intende favorire il riscatto di questi giocatori dopo una prestazione non impeccabile come quella nel derby, fa parte del gioco. Bisogna avere anche la forza mentale giusta e penso che l'allenatore si aspetta delle risposte contro un attacco, come quello tedesco, molto forte”. Lo dice Benoit Cauet, intervenuto negli studi di SkySport24.

"Eriksen? Ogni volta che sarà in campo verrà valutato - dice il francese -. Nessuno discute la sua bravura, piuttosto forse lui e Conte non hanno la stessa visione. Però è un giocatore che ti fa comodo vista la sua visione di gioco e la sua tecnica. Starà anche alla squadra sostenerlo. È chiaro che se poi tutti attaccano e nessuno si sacrifica, poi si fa fatica. Non credo che Barella e Vidal in assoluto siano i migliori per coprire le spalle a Eriksen, sono giocatori che si inseriscono e a livello di filtro qualcosa ti manca. Certamente sono i migliori tra quelli oggi presenti nell'Inter, questo sì".

VIDEO - ACCADDE OGGI - 21/10/1990: SEI GOL AL PISA, MATTHAUS FA UN NUMERO DA CIRCO

Sezione: News / Data: Mer 21 ottobre 2020 alle 16:25 / Fonte: SkySport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print