Urbano Cairo, presidente del Torino, intervistato da Il Giornale è tornato sulla questione Superchampions e sull'ampio fronte di opposizione al progetto da parte della stragrande maggioranza degli addetti ai lavori: "Non ho l’abitudine di incassare meriti che non mi appartengono. A dire il vero c’è stata una sollevazione europea, a cominciare dalle leghe più autorevoli, inglese e spagnola, le quali hanno spinto il presidente dell’Uefa a riporre nel cassetto quell’idea balzana. si trascinava dietro un criterio ingiusto di torneo della Champions a inviti, a dispetto del risultato in campionato. Non sarebbe stata una super Champions ma una minor Champions. Non parliamo poi del proposito di disputarla durante il fine settimana: avrebbe provocato la rivolta dei tifosi".

Cairo parla poi delle proprietà straniere nel calcio italiano: "Il mio giudizio è positivo, molto positivo. Se il calcio italiano riesce ad attrarre investitori stranieri vuol dire che il prodotto calcio funziona, anche se in materia di diritti tv siamo ancora sottostimati". 

VIDEO - GABIGOL NON SI FERMA PIU' E BATTE ANCHE IL VAR

Sezione: News / Data: Lun 22 Luglio 2019 alle 16:48
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print