Ospite dello speciale di SkySport dedicato all'Inter dei record del 1989, l'ex nerazzurro Andreas Brehme ricorda quella che fu un'annata magica per la società. "Il Presidente aveva parlato con la squadra a inizio stagione, dicendo: "Noi vogliamo vincere qualcosa". E in più mi ricordo la sua frase: "Se qualcuno criticherà l'allenatore, pagherà una multa". C'era profondo rispetto. Non vidi mai un ambiente così professionale, neanche in Germania. Quando arrivò l'offerta dell'Inter, io non ci pensai neanche due volte. Mi chiamò Paolo Giuliani. Si trattava di una grande opportunità, in una grande squadra come l'Inter. Baresi era un vero leader.

VIDEO - LO SCUDETTO DEI RECORD '88/'89: LA CAVALCATA DI UNA SQUADRA STRAORDINARIA

Sezione: News / Data: Mar 25 Giugno 2019 alle 17:26
Autore: Federico Rana / Twitter: @FedericoRana1
Vedi letture
Print