Né De Boer, né i giocatori: la vera colpa della sconfitta dell'Inter contro l'Atalanta è in larga misura addebitabile al direttore di gara di Daniele Doveri. Se n'è detto convinto l'ex bomber nerazzurro e della Nazionale italiana, Roberto Boninsegna, che ai microfoni di Gazzetta Milano e Lombardia ha spiegato: "Se l'Inter ha perso gran parte della colpa è dell'arbitro. Il rigore di Santon è ingenuo, ma prima prende la palla. E non parliamo del gol annulato a Icardi: ci vuole solo un incompetente per annullare una rete così.

La verità che all'Inter gira tutto male: per questo non può dipendere da Bergamo il futuro di De Boer. Ci troviamo in una situazione preoccupante, è inutile nasconderlo, visto che ci ritroviamo a ridosso della zona retrocessione. Ma credo che a De Boer serva ancora fiducia, anche perché è la società ad aver sbagliato nell'affidargli la squadra a pochi giorni dall'inizio del campionato".  

Sezione: News / Data: Lun 24 ottobre 2016 alle 13:54
Autore: Redazione FcInterNews.it
vedi letture
Print