Francesco Bolzoni, centrocampista del Palermo, ospite della trasmissione "Rosa & Nero" ha parlato del suo rapporto con Roberto Mancini, allenatore che lo ha fatto esordire con l'Inter: "Ha creduto tanto in me, a 17 anni mi ha fatto esordire in Champions League e in Coppa Italia nonostante fossi solo un ragazzino. Ho avuto tanti bravi allenatori, lo metto insieme agli altri. In Champions mi sono stirato al 60', ho fatto finta di nulla pur di non uscire e lui si è arrabbiato... Ho vinto anche il campionato con l'Inter ma non lo sento mio, ho fatto solo una presenza". Poi si parla anche di Balotelli: "Lo sento ogni tre giorni.

E' un bravo ragazzo, genuino. Gli piace divertirsi come tutti i ragazzi, ma è una bella persona. Per me va tutelato, meglio averlo in squadra, sicuramente".

Sezione: News / Data: Lun 30 settembre 2013 alle 23:45 / Fonte: Stadionews.it
Autore: Riccardo Gatto / Twitter: @RiccardoGatto1
vedi letture
Print