Crotone e poi Inter: in cinque giorni, l'Atalanta sfiderà l'ultima e la prima della classe, un testa-coda da non sottovalutare per Gian Piero Gasperini. "Come tutte le partite, sarà una gara difficile - avvisa Gasp in conferenza parlando dell'incrocio con i pitagorici, ora guidati dal neo tecnico Serse Cosmi -. Domani dobbiamo prendere le precauzioni giuste, ma siamo anche in un buon momento. Abbiamo il massimo della fiducia, vogliamo proseguire su questo momento. Pur rispettando il momento del Crotone, è stata una squadra sfortunata nei risultati. Ha fatto delle buone prestazioni anche se ha raccolto poco. Sono tutte componenti che conosciamo, vogliamo continuare cosa stiamo facendo".

Parlando dei singoli, il tecnico della Dea ha confermato le assenze di Sutalo, Kovalenko, Hateboer, ha aperto alla possibilità di recuperare Zapata, per poi dare una carezza a Josip Ilicic definendolo: "un valore importante". 

La chiusura è dedicata agli obiettivi dell'Atalanta in campionato: "La cosa evidente è che nel medio periodo ci siamo, riusciamo ad essere competitivi. Inter? Non pensiamo a vincere lo scudetto, ma pensiamo a Roma, Napoli e Lazio, alle squadre attaccate a noi".

VIDEO - L'INTER DOMINA, D'AMBROSIO JR FESTEGGIA SUI SOCIAL

Sezione: News / Data: Mar 02 marzo 2021 alle 14:54
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print