Oggi, 38 anni fa, l'Italia si laureava campione del mondo al Mundiale di Spagna '82. Un'incoronazione arrivata dopo aver battuto le squadre migliori del globo, Brasile, Argentina, Polonia e Germania in finale, anche grazie a un sigillo di Alessandro Altobelli, che ricorda quelle emozioni in un bel messaggio pubblicato su Instagram: "l sogno di un bambino nato in un Paese senza Campo Sportivo. C’erano i sassi al posto dei pali, un portiere e tanta fantasia, forse troppa, ma quando arrivo lì dentro all’area una finta scarto il portiere di lato e la palla che si infila in rete e fanno 3. 'Non ci prendono più...' grida il Presidente Pertini dalla tribuna. Un’emozione che ti toglie il respiro, E poi come un treno velocissimo immagini che scorrono: mio Padre mia Madre la mia famiglia, il primo pallone, la macelleria, la valigia, Brescia e poi Milano e poi la Nazionale...E con la Nazionale il Mondiale, il sogno da bambino, il sogno che vale una intera carriera il bacio sulla Coppa, il tripudio della gente, i compagni che diventano fratelli per sempre, il grande Bearzot e la sua pipa, il grande Pertini e la sua umanità, l’aereo, le carte, una briscola indimenticabile. 11 luglio 1982: il sogno che si fece realtà". 

ll sogno di un bambino nato in un Paese senza Campo Sportivo.C’erano i sassi al posto dei pali,un portiere e tanta fantasia,forse troppa,ma quando arrivo lì dentro all’area una finta scarto il portiere di lato e la palla che si infila in rete e fanno 3. “Non ci prendono più...” grida il Presidente Pertini dalla tribuna. Un’emozione che ti toglie il respiro, E poi come un treno velocissimo immagini che scorrono: mio Padre mia Madre la mia famiglia, il primo pallone, la macelleria, la valigia, Brescia e poi Milano e poi la Nazionale...E con la Nazionale il Mondiale, il sogno da bambino, il sogno che vale una intera carriera il bacio sulla Coppa, il tripudio della gente, i compagni che diventano fratelli per sempre, il grande Bearzot e la sua pipa, il grande Pertini e la sua umanità, l’aereo, le carte, una briscola indimenticabile. 11 luglio 1982: il sogno che si fece realtà.

Un post condiviso da Alessandro Altobelli (@spilloaltobelli) in data: 11 Lug 2020 alle ore 3:27 PDT

VIDEO - UNDICI ANNI FA LA PRESENTAZIONE DI MILITO E MOTTA: QUANTE GIOIE IN NERAZZURRO

Sezione: News / Data: Sab 11 luglio 2020 alle 14:55
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print