Bruno Carvalho, agente di Neto, difensore dello Zenit San Pietroburgo, parla ai microfoni di CalcioMercato.com a proposito del futuro del suo assistito: "In futuro c’è la prospettiva di tornare in Italia, ora è difficile. Si era trovato molto bene in Italia quando ha giocato al Siena. In gennaio è stato a un passo dal firmare con una squadra al top in Italia, però lo Zenit ha rifiutato tutte le proposte. Ora è ancora difficile, ma ci aspettiamo che tornerà in Serie A. L’Inter è una squadra che piace tantissimo a Neto, è stata al top d’Europa ed è una squadra molto importante in Italia.

A tutti piacerebbe giocare nell’Inter. La situazione al momento resta difficile, è molto apprezzato da Villas-Boas. In Nazionale è compagno di Rolando, sono amici: hanno giocato insieme l’ultima partita nel Portogallo, vinta 5-1 contro il Camerun di Eto’o. Ora lo Zenit chiede intorno agli 8-10 milioni di euro. Non è facile per la società comprare un altro difensore centrale di questo valore". 

Sezione: News / Data: Lun 19 maggio 2014 alle 14:36
Autore: Gianluca Scudieri / Twitter: @JeNjiScu
vedi letture
Print