"Questa vittoria non porta solo la mia firma, ma quella di tutta la squadra. Siamo una famiglia e si vede sul campo, speriamo di restare su questa strada". Così Sergej Milinkovic-Savic a Sky dopo il 2-1 all'Inter. "Nel primo tempo avevamo fatto meglio di loro, ma loro avevano trovato il gol. Poi nella ripresa abbiamo continuato con lo stesso atteggiamento. Lo scudetto non è un obbligo, l'obbligo è andare in Champions. Ma guardiamo partita per partita. Un messaggio ala Juve? Devono sapere che siamo lì, anche l'Inter, ma nessuno mollerà".

Sezione: L'avversario / Data: Dom 16 Febbraio 2020 alle 22:58 / Fonte: SkySport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print