Anche Giorgio Chiellini commenta a Sky Juve-Inter 3-2: "Vittoria importante, difficile, contro i più forti d'Italia perché l'hanno dimostrato. L'abbiamo affrontata bene, siamo stati squadra come magari non siamo riuciti a farlo durante l'anno. Il risultato è stato meritato, non abbiamo rubato nulla. Volevo precisare una cosa: abbiamo fatto i complimenti ai giocatori dell'Inter sotto al tunnel. Poi il resto ci sembrava esagerato, negli altri anni non ce l'hanno fatto mai a noi...", dice il difensore bianconero.

Puoi commentare gli episodi?
"Non vi aiuto, non posso dire quello che penso (ride, ndr). Secondo me è sbagliato che i calciatori commentino, in campo la percezione è diversa. Parlo della partita: in questa stagione non avremmo meritato di più, ma ci proveremo fino alla fine ad arrivare in Champions. E poi mercoledì ci giochiamo un trofeo (Coppa Italia ndr) che è sempre importante. Al termine del campionato faremo tutte le valutazioni del caso".

Potendo ricominciare questo campionato, quale caratteristica vorresti non aver perso a livello d'insieme?
"La continuità. Siamo forse l'unica squadra tra le prime a non aver mai fatto tre vittorie di fila".

Com'è cambiato il rapporto con Pirlo? Tu spingerai affinché resti in panchina?
"Non ci siamo mai permessi di entrare nelle sue scelte, c'è stato massimo rispetto dei ruoli. Non si può avere lo stesso rapporto che si aveva fino a un anno fa: noi che siamo suoi ex compagni abbiamo fatto un passo indietro dovuto. Poi è chiaro che abbiamo provato a dare l'anima come sempre, magari con lui anche qualcosa in più. Giusto però che ci siano le gerarchie. Sulla sua permanenza, sono risposte che non posso dare io: spetta alla dirigenza scegliere".

VIDEO - TRAMONTANA: "SCANDALO E VERGOGNA, CALVARESE VA FERMATO SEI MESI"

Sezione: L'avversario / Data: Sab 15 maggio 2021 alle 20:51 / Fonte: SkySport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print