Come la Juve anche il Milan, eliminato in settimana dall'Europa League e in corsa solo per il campionato, proverà ad approfittare dello stop forzato causa Covid dell'Inter nel match in programma domani alle 18 al Franchi contro la Fiorentina. Con un successo i rossoneri si porterebbero a meno 6 dalla capolista nerazzurra (che dovrà recuperare il match con il Sassuolo), un obiettivo però a cui la Viola di Cesare Prandelli non intende piegarsi: "Ci aspettiamo un Milan deluso, arrabbiato, ferito dopo l'eliminazione dall'Europa League, ma anche noi siamo arrabbiati per come sta evolvendo questo campionato - ha dichiarato il tecnico nella conferenza stampa della vigilia -, mi auguro domani di rimanere concentrati e in partita fino alla fine. Ho grande rispetto per questa grande squadra e per il suo allenatore che è una persona perbene e preparata .

Quanto a Ibrahimovic penso che sia un esempio unico al mondo: sulle qualità tecniche parla la sua carriera, ma è con la personalità e il suo essere leader e trascinatore che riesce a sovvertire ogni situazione''

Sezione: Il resto della A / Data: Sab 20 marzo 2021 alle 22:22
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
vedi letture
Print