A margine del suo intervento dal palco al 'Social Football Summit' di Roma, Federico Pastorello si è soffermato con i colleghi di Calciomercato.it per parlare in generale della scorsa sessione estiva, quella in cui poco prima del gong il suo assistito Francesco Acerbi si è trasferito dalla Lazio all'Inter: "Sono contento che stia facendo bene perché è un ragazzo d’oro, un ragazzo speciale che ha passato nella sua vita grandi difficoltà - le parole del noto procuratore -. Le ha superate perché ha una grande personalità, un grande carattere. Non avevo dubbi sul fatto che venissero superati gli scetticismi su delle cose assurde come quel ghigno dopo il Milan, penso sia diabolico soltanto a pensarlo.

Non avevo alcuna riserva, neanche mister Inzaghi che l’ha voluto fino in fondo. Sono contento perché credo in assoluto che tutte le parti coinvolte abbiano avuto un tornaconto in questa situazione: il ragazzo era fuori dai piani della Lazio; la Lazio stessa; l’Inter che ha risolto una problematica in difesa”.

Sezione: Focus / Data: Mer 28 settembre 2022 alle 22:40
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print