Come vi abbiamo raccontato (LEGGI QUI) negli ultimi squilli della sessione di mercato estiva, ad un passo dall'Inter di Antonio Conte c'è stato l'attaccante del Parma Yao Kouassi Gervais, meglio noto come Gervinho. Passaggio però non concretizzatosi, con l'ivoriano rimasto ai crociati e Andrea Pinamonti, destinato a fare il tragitto inverso, rimasto invece a disposizione del tecnico salentino. Il centravanti degli emiliani è tornato sull'argomento, spiegando a Talent d'Afrique le motivazioni che lo hanno spinto a bloccare il trasferimento a Milano. "Ero vicino alla firma con l'Inter, club da rispettare, ma non sono deluso. Sono felice di restare a Parma. Il club fa molto affidamento su di me e io sto bene lì. Se avessi giocato nell'Inter sarebbe stato sicuramente un vantaggio per me e per la mia carriera, ma va bene così. Essere stato nel mirino dei nerazzurri per me è stato un onore".

VIDEO - ACCADDE OGGI - 21/10/1990: SEI GOL AL PISA, MATTHAUS FA UN NUMERO DA CIRCO

Sezione: Focus / Data: Mer 21 ottobre 2020 alle 14:02 / Fonte: Canal+ - Cameroonmagazine
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print