"Dei 10 difensori della rosa attuale solo D’Ambrosio e Medel hanno la certezza di restare in nerazzurro, forti dei rispettivi contratti fino al 2021 (l’italiano lo ha già firmato) e 2020 (il cileno deve ancora firmare)". Lo sostiene la Gazzetta dello Sport, secondo la quale la rivoluzione Inter - l'ennesima - partirà proprio dal pacchetto arretrato. "A partire dal centro dove Stefan De Vrij della Lazio, Kostas Manolas e Antonio Rüdiger della Roma rimangono i tre obiettivi più praticabili - si legge -. Il sogno è però Marquinhos del Psg: solo se le trattative per il rinnovo si incaglieranno, l’Inter avrà margine.

Rimane nell’ombra il peccato di non aver portato a casa due estati fa Thilo Kehrer, tedesco polivalente del 1996, il cui contratto era già stato steso a 0 euro e poi stracciato per non rovinare i rapporti tra l’allora dirigenza nerazzurra e lo Schalke in nome dell’affare-Shaqiri che poi non si concretizzò. Sugli esterni, i nomi sondati in queste settimane sono i soliti: Darmian del Manchester United, Vrsaljko dell’Atletico Madrid, Ricardo Rodriguez del Wolfsburg. Il profilo vincente dovrà essere quello di un terzino duttile, capace di giocare su entrambe le fasce".

Sezione: Focus / Data: Mar 25 aprile 2017 alle 08:45 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print