L’Inter si affida ai suoi giocatori di maggiore esperienza in questa fase decisiva per il suo percorso in Europa League. Come scrive oggi La Gazzetta dello Sport, in un gruppo che ha poca abitudine alle sfide a eliminazione diretta, il club nerazzurro può contare su alcuni giocatori che una coppa europea l’hanno già vinta: Diego Godin, Victor Moses e Ashley Young. E hanno vinto proprio l’Europa League, coppa che nessun club italiano ha mai conquistato da quando si chiama così, ovvero il 2009, e in generale in questo millennio. L’ultimo successo è del Parma, 1999. In tre sono cinque i trofei conquistati, anche abbastanza recenti. Non a caso contro il Getafe, del trio dei vincenti, è rimasto in panchina solo Moses, e per motivi tattici.

Godin l’Europa League l’ha vinta due volte, entrambe da protagonista. La prima nel 2011/12 contro l’Athletic, poi il bis nel 2018/19 arrivano dalla Champions e vincendo contro il Marsiglia. Il capitano era Gabi, ma Godin era già un monumento per i colchoneros. A Milano rimettersi in gioco è stato più difficile del previsto, ma Conte ora sembra aver ritrovato la fiducia in lui. Poi c’è Young, che nel 2016/17 perse la finale per infortunio pure contribuendo a quel trionfo nella prima parte della stagione. Moses, invece, nel Chelsea di Sarri fece solo due comparsate nella fase a gironi prima di andare in prestito al Fenerbahçe. Ma nel 2012 con Benitez, segnando quattro gol da ala pura. Oggi pur partendo da riserva, la sua esperienza sarà fondamentale.

Sezione: Focus / Data: Dom 09 agosto 2020 alle 08:00
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print