Da Mauro Icardi-centrica a cooperativa del gol: questa è la tendenza della nuova Inter di Luciano Spalletti, dove l'argentino non ha ancora segnato ma in compenso sono arrivate reti da altri giocatori, da Radja Nainggolan ad Antonio Candreva fino a Stefan de Vrij. "Un’inversione di tendenza cercata soprattutto con acquisti mirati sul mercato, dove sono stati individuati giocatori con un discreto numero di gol alle spalle. Nainggolan, Politano, Keita, lo stesso De Vrij aggiungono potenziale offensivo all’Inter che tanto ha faticato la passata stagione, aggrappandosi sempre a Icardi e Perisic. (...) Spalletti oggi ha potuto cambiare sistema, ha più varietà, si sta liberando dall’equivoco della dipendenza da un uomo per affidarsi alla cooperativa del gol. Insegue un suo record, riuscire a sfondare la quota dei 17 differenti realizzatori in un’unica stagione (e con lui in panchina dall’inizio alla fine) fissato nell’annata 2006-07 alla Roma. L’anno scorso nell’Inter andarono a segno soltanto in 12".

VIDEO - DERBY AL CALCIO BALILLA, GALANTE VESTE I PANNI DEL BOMBER

Sezione: Focus / Data: Gio 13 Settembre 2018 alle 23:03 / articolo letto 7595 volte
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit