Riportare l'Inter ai fasti di un tempo. È questo l'obiettivo dichiarato di Suning, che si sposa alla perfezione con l'ambizione di Antonio Conte. Due visioni identiche che ieri si sono incontrate a Madrid, con Zhang Jindong che per la prima volta ha visto il nuovo allenatore. Il patron del colosso asiatico ha ribadito la sua ferma volontà: vincere. "Jindong ha raccontato all’ex ct dell’Italia i valori del gruppo Suning, le sue molteplici attività, il piano di espansione su scala mondiale e il senso di appartenenza che lo lega alla creatura che lui stesso ha fondato partendo da un piccolo negozio che riparava condizionatori - racconta il Corriere dello Sport -. Non ha nascosto le grandi ambizioni nel mondo del business, ma anche in quello del calcio, tanto è vero che il patron ha sottolineato la sua voglia di vedere di nuovo l’Inter primeggiare. E si è detto sicuro che ciò succederà perché adesso alla guida della squadra c’è uno degli allenatori più vincenti del mondo, un tecnico che è stato fortemente voluto dal figlio Steven e che “il grande capo” in persona ha... benedetto visto che pure lui lo aveva messo nel mirino dal 2017, quando il Chelsea non lo liberò (e Spalletti sbarcò ad Appiano). Conte ha ascoltato con attenzione ed è rimasto impressionato dalla forza delle idee del chairman che, pur non parlando inglese (aveva il traduttore), è riuscito a tenere incollati su di sé gli occhi del presenti perché trasuda leadership e ogni sua parola rimbomba nella stanza. Il tecnico di Lecce ha poi sottolineato la sua soddisfazione di far parte di un progetto così importante e il desiderio di lasciare il segno con i risultati".

VIDEO - GABIGOL BATTE ANCHE IL VAR: DOPPIETTA E SUCCESSO DEL FLAMENGO

Sezione: Focus / Data: Dom 2 Giugno 2019 alle 08:28 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print