Oltre a Paolo Bonolis, in collegamento con Sky Sport 24, anche Antonio Cassano ha espresso un giudizio su quello che è stato il mercato fino a questo momento orchestrato da Marotta e Ausilio per imbastire l'Inter di Antonio Conte per la nuova stagione.

Si è avvicinata alla Juventus?
“Secondo me sicuramente era già vicina l’anno scorso, l’ha lascianto andare lei lo Scudetto. Il problema è che Conte ha giocatori che non gli piacciono tipo Eriksen. Per me non farlo giocare è una follia. È un giocatore che voleva il Barcellona, faceva cose meravigliose al Tottenham, le fa in Danimarca, io non posso pensare che nel centrocampo normale dell’Inter non abbia posto per giocare. C’è qualcosa che non mi quadra”.

Questo scudetto si gioca in panchina tra Conte e Pirlo?
“Se non dimentichiamo che quando Conte è arrivato alla Juve non voleva Pirlo, poi Andrea ogni scudetto che vinceva glielo ricordava. I giocatori di una certa qualità non gli piacciono. Andrea non è una scommessa, sono venticinque anni che da spettacolo in campo, poi certo deve avere alchimia in campo ma non bisogna dargli tempo, era già allenatore da calciatore. Ha una delle migliori squadre in Europa però non è una scommessa. La Juve in questo momento è perfetta per lui”.

Cosa pensi del centrocampo dell’Inter?
"Kanté è un grandissimo corridore e incontrista, con pochissima qualità ma piace a Conte. Il contrario di Eriksen, come Pirlo. A lui piacciono giocatori alla Kanté, alla Gagliardini, alla Vidal. È normale che per vincere le coppe e i campionati servono i campioni, ora è arrivato Vidal che ha qualità ma anche grandissima quantità, e fa tutto ciò che vuole Conte. Per vincere i campionati servono i campioni e io a centrocampo, Vidal a parte, non ne vedo”.

Come si arriverà alla fine?
"Io penso che la Juve stia davanti, poi vedo l’Inter che se la Juve fa qualche passo falso ne può approfittare. Poi c’è l’Atalanta che ha un giocatore come Ilicic che è fantastico, si parla sempre di Dybala che ha fatto 9 gol, perché non si parla di Ilicic che tra gol e assist ha partecipato a 25 azioni da gol? Quarto posto? La Lazio. Sono ben amalgamati, si conoscono da tanto. Milan? Il Milan ha un fenomeno, poi?”.

VIDEO - TANTI AUGURI A... - KARL-HEINZ RUMMENIGGE, UN FUORICLASSE: DUE ANNI DI MAGIE ALL'INTER E UN GOL ANNULLATO CHE FECE STORIA

Sezione: Focus / Data: Ven 25 settembre 2020 alle 20:21
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print