Dopo le dichiarazioni rilasciate a Gazzetta.it, Ariedo Braida è intervenuto anche ai microfoni di TMW Radio ed è tornato a commentare anche le voci di mercato legate a un possibile approdo di Messi all'Inter.

Taglio degli stipendi nel mondo del calcio: che ne pensa?
"I giocatori hanno perso una grande occasione per dimostrare la loro solidarietà. Avrebbero avuto una grande pubblicità con queste iniziative. Non hanno bisogno di uno stipendio per vivere. Di fronte al Dio denaro molti perdono la testa. Ognuno fa cosa vuole con lo stipendio, ma con la solidarietà avrebbero fatto un bel gesto. Un grande giocatore che ha rinunciato a tanti soldi per venire al Milan è stato Weah. Ci sono molti giocatori avidi, ma ci sono anche molti che hanno una sensibilità e che in certi momenti sanno rinunciare al denaro".

Si tratta di un problema di sistema calcio?
"Tanti soldi sono arrivati dalle tv e hanno fatto salire i ricavi. In Italia però i costi sono aumentati in modo spaventoso. In Inghilterra sono aumentati anche, ma i ricavi sono tre volte quelli italiani. C'è una differenza abissale. Messi per esempio ha portato il Barcellona fino ai limiti della terra".

Messi può venire all'Inter?
"Sta troppo bene lì, non credo possa muoversi da Barcellona. È amatissimo, è lì da quando era piccolo, difficile possa andare via. Lui guadagna già tantissimo, non credo abbia intenzione di andarsene".

Icardi lo vede adatto per la Juventus?
"È un goleador e questi fanno sempre comodo".

Sezione: Focus / Data: Gio 09 aprile 2020 alle 19:08 / Fonte: TMW
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print