Tutto passa ovviamente dal futuro di Antonio Conte e dall'incontro con Steven Zhang in agenda al termine della spedizione europea. Se le parti troveranno un punto d'incontro per proseguire insieme il progetto triennale in essere, allora anche il mercato dell'Inter ripartirà di slancio in linea con le necessità dell'allenatore. Tra queste, oltre a Sandro Tonali che arriverebbe a prescindere da un eventuale ribaltone in panchina, c'è un altro centrocampista di spessore che si sposi con la filosofia del tecnico salentino. Giocatore già individuato in Tanguy Ndombélé, mediano del Tottenham e della Nazionale francese, che alla sua prima stagione al Tottenham non ha rispettato le attese (non a caso a Londra hanno acquistato da poco il suo naturale sostituto, Pierre-Emile Højbjerg).

Forza fisica, atletismo, dinamismo e piedi buoni fanno del classe '96 di origini congolesi il profilo ideale per Conte, che vuole giocatori in grado di unire qualità e quantità. In tal senso, stanno proseguendo i contatti tra le parti in vista di uno scambio tra Spurs e nerazzurri che contempli anche Milan Skriniar, difensore assai gradito a José Mourinho per sostituire Jan Vertonghen, prossimo alla firma con il Benfica. Posto che lo slovacco non ha ancora sciolto le riserve e vorrebbe rimanere a Milano, è chiaro come anche dalle ultime scelte di formazione Conte non lo consideri fondamentale per il suo progetto. Per questo se fosse necessario un sacrificio, seppur a malincuore, l'allenatore indicherebbe l'ex Sampdoria come sacrificabile. Il discorso cambierebbe ovviamente se l'Inter cambiasse guida tecnica dopo il summit con la proprietà: in tal caso Skriniar rimarrebbe e i nerazzurri cercherebbero un altro centrocampista per rinforzare il reparto.

Ad oggi però lo scambio Ndombélé-Skriniar è ancora un'idea percorsa, e in tal senso la prossima settimana il Tottenham dovrebbe formulare un'offerta al difensore per convincerlo ad accettare il trasferimento, ben più alta dei 4 milioni bonus compresi attualmente percepiti a Milano. Se gli Spurs facessero breccia nei confronti dello slovacco, allora si entrerebbe nel campo delle valutazioni di entrambi i calciatori che difficilmente sarebbero inferiori ai 50 milioni di euro, anche se i rispettivi club potrebbero chiedere un extra economico. Trattativa che prosegue tra Londra e Milano, in attesa che venga sciolto il nodo Conte e che, successivamente, Skriniar accetti il trasferimento.

VIDEO - LUKAKU HA RISATE PER TUTTI: CANDREVA A TAVOLA, GAGLIARDINI... ALLA PLAY!

Sezione: Esclusive / Data: Gio 13 agosto 2020 alle 14:25
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print