Zinho Vanheusden ha la testa esclusivamente alla riabilitazione dopo il grave infortunio delle scorse settimane, ma in cuor suo culla il desiderio di tornare un giorno a vestire la maglia dell'Inter. Questo è quanto afferma il giovane difensore belga ai microfoni di Sporza: "Se stavo pensando a un trasferimento? No, fino a questo momento sono stato completamente concentrato sullo Standard. Ovviamente resta un sogno tornare lì un giorno. È uno dei club più grandi del mondo. Ci sono cresciuto per un po' di tempo, per me è stato un grande momento". 

Zinho racconta poi i momenti peggiori legati al grave infortunio patito: "I primi 10 giorni sono stati terribili. Avevo molto dolore e non potevo fare nulla da solo. Non potevo nemmeno andare in bagno. Ma non ho mai temuto che la mia carriera fosse finita, semmai è stata un'immensa delusione per me stesso, visto che stavo andando bene. Avevo già avuto un infortunio simile e ho capito subito che sarebbero stati di nuovo sei lunghi mesi. Ma tornerò più forte dopo questo infortunio. So quanto mi alleno e cosa fare per questo".

Sezione: Copertina / Data: Gio 26 novembre 2020 alle 14:55
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print