Nel prepartita della sfida fra Inter e Spal, ha parlato ai microfoni di Sky l'a.d. nerazzurro Beppe Marotta. Queste le dichiarazioni del dirigente:

Il boato giunto a San Siro per il pari della Juve?
"Siamo abituati a queste cose, dobbiamo essere concencentrati sulla sfida di oggi in un campo complicato dalla pioggia. Testa a quello che deve succedere oggi pomeriggio".

Test di maturità? 
"Gli esami si fanno ogni domenica, ogni partita indipendentemente dal blasone dell'avversario. Sono certo che Conte saprà tenere la tensione alta. Il destino dipende da noi e non dagli altri. Il momento non è felice per le tante defezioni del centrocampo, ma sono sicuro che tutti i giocatori che Conte metterà in campo daranno il meglio. Antonio è un bravissimo professionista, sa quando usare bastone, carota o zuccherino. Lui prepara molto bene le partite, sa da solo quello che deve fare".

Vidal e il mercato? 
"Si tratta di un giocatore importante nello scenario mondiale e io e Conte ne siamo legati per bellissimi tempi trascorsi, abbiamo grande considerazioni di lui. Penso che tantissime squadre lo vorrebbero, purtroppo è del Barcellona, poi sicuramente dei pensieri si possono fare, in un settore che purtroppo per via degli infortuni è in sofferenza. Abbiamo una rosa un po' ristretta rispetto alle competizioni a cui partecipiamo, ma questo fa parte del processo di crescita".

Sensi?
"
Stiamo cercando di capire, è un problema muscolare, quindi più difficile nella diagnosi. Faremo approfondimenti, ma sono fiducioso perché si tratta di qualcosa che andremo ad approfondire".

VIDEO - IL TORO ESALTA TRAMONTANA: DOPPIETTA DA URLO

Sezione: Copertina / Data: Dom 1 Dicembre 2019 alle 14:42
Autore: Gianluca Losco / Twitter: @MrLosco
Vedi letture
Print