"Fa praticamente tutto il Var (quindi Van Boekel): nel bene, nel... mani e nell’incertezza". Così la Gazzetta dello Sport nella moviola di Inter-Barcellona. "Primo episodio, minuto 22’ pt: duellando per il pallone con Correa, Garcia commette evidente fallo di mano ma il rigore non viene concesso perché precedentemente - con l’ausilio del video, legittimo in quanto Martinez non tocca il pallone - esiste un fuorigioco (di testa) impattante proprio di Lautaro nel contendere il pallone a Christensen.

Secondo episodio al 21’ st: su cross da destra, Onana tocca di mano ma fra il gesto del portiere e il gol di Pedri c’è una manata di Ansu Fati che azzera tutto. L’1-1 è annullato. Terzo episodio al 45’ s.t.: qui l’arbitro Vincic ammette di non essersi accorto di nulla; il Var pare certificare la non-certezza di tocco - col polso destro - di Dumfries che chiude l’episodio". In realtà, il tocco dell'olandese c'è, ma è preceduto da un tocco di testa dello stesso terzino nerazzurro che quindi 'sana' tutto il resto.

Sezione: Rassegna / Data: Mer 05 ottobre 2022 alle 09:24 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print