La passione per il calcio non accenna a diminuire, anzi. "L’ultima stagione - segnala Libero - ha registrato un’affluenza media di 25.068 persone a partita, la più alta dagli ultimi dieci anni" e il campionato alle porte ha già degli ottimi numeri in partenza riguardo agli abbonati. L'Inter, con le sue 40mila tessere, resta la più seguita, "ma anche il Milan certifica la teoria: non è in Europa, non ha condotto un mercato di grido, eppure ha raccolto 30mila abbonati". Stupiscono i "quasi 18mila al seguito del Lecce neopromosso", dimostrazione che anche al Sud sta tornando il grande calcio. "I record - si legge ancora - sono nell’aria anche perché la A, per la gioia di Lotito, ha ritrovato grandi piazze, storicamente legate al calcio, come appunto Lecce, ma anche Verona (l’Hellas, al posto del meno seguito Chievo), e Brescia (già oltre 10mila,ma Cellino ha riaperto la campagna per cavalcare l’onda-Balotelli)".

Piccola stilettata alla Juventus, che "fa storia a sé: visto che è impossibile aumentare i posti allo Stadium (né andare oltre la soglia di 27.700 per vendere qualche biglietto singolo in più) si è dovuto gonfiare il listino prezzi. Ma la Juve ha dato anche una visibilità nuova al campionato:è indubbio che l’arrivo di Cristiano Ronaldo abbia dato una scossa e coinvolto qualche neutrale in più".

Sezione: Rassegna / Data: Gio 22 Agosto 2019 alle 13:06
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print