Ormai è diventata una costante e non si può parlare di casualità: l'Inter vince o pareggia spesso le partite nell'ultimo quarto d'ora. Una capacità di reazione non comune, come sottolinea oggi il Corriere dello Sport: "La statistica aggiornata alla prodezza di Icardi con il Barcellona, racconta di 12 centri al tramonto delle gare su un bottino di 26, 10, addirittura, negli ultimi 10’. Mentre sono 7 quelli decisivi, che hanno regalato un bottino complessivo di 12 punti. Ma non è soltanto questo a contraddistinguere l’Inter targata Spalletti. Dietro, infatti, c’è anche una forza che spinge a ribaltare ciò che il destino sembra aver già determinato. E’ accaduto troppe volte perché sia soltanto un caso. In Champions, ad esempio, ovvero il palcoscenico più importante, ma anche il più difficile da reggere, tutti e 7 i punti raccolti nel girone sono stati il prodotto di rimonte. Da quella più clamorosa, contro il Tottenham, confezionata addirittura tra l’87’ e il 92’, passando per quella agevole, contro il Psv Eindhoven, fino ad arrivare a quella più recente, in cui l’Inter ha incassato un gol da un Barcellona nettamente superiore addirittura al 87’, ma 5’ dopo ha comunque trovato il modo per strappare il pareggio". 

Un carattere d'acciaio che non fa accettare di chinare il capo anche dinanzi all'avversario più temibile. Una caratteristica che si può tradurre anche su campi diversi. E qui il Corsport ricorda la rimonta in classifica sulla Lazio dello scorso anno oppure il pronostico sovvertito fin qui nel girone di Champions, dove tutti vedevano i nerazzurri spacciati dopo il sorteggio.

VIDEO - ICARDI ACCIUFFA IL BARCELLONA, TRAMONTANA SI SCATENA

Sezione: Rassegna / Data: Gio 8 Novembre 2018 alle 09:20 / articolo letto 3563 volte / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni