Per un pugno di voti. Ieri sera, al Teatro Chatelet di Parigi, Lionel Messi è stato incoronato per la sesta volta Pallone d'Oro per una differenza di sette preferenze rispetto a Virgil van Dijk, arrivato secondo. Una situazione che - sottolinea France Football, organizzatore del premio individuale più ambito del calcio - si è verificata altre volte nella storia, due volte coinvolgendo giocatori interisti: Luis Suarez e Giacinto Facchetti.

Nello specifico, nel 1961, Luisito puntava al bis dopo il trionfo dell'anno prima, ma fu battuto per sei punti dallo juventino Omar Sivori. Stessa sorte per il leggendario Giacinto, beffato al fotofinish per otto punti dal vincitore del premio del '65 Eusebio

Sezione: News / Data: Mar 3 Dicembre 2019 alle 15:32
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print