Anche l'ex nerazzurro Massimo Paganin commenta il malcontento di Antonio Conte sul mercato dell'Inter: "Credo sia normale il nervosismo - dice ai microfoni di TMW Radio -. Lui è stato preso per colmare il gap con Juve e Napoli e oggi si rende conto che è in ritardo. È normale per lui essersi messo in discussione all'Inter. La squadra è incompleta, andranno via due top come Icardi e Nainggolan, mancano dei leader assoluti e non riesce a fargli fare così il salto di qualità. Sarri per esempio ha un vantaggio su tutti, Conte è indietro e colmando il gap partendo in ritardo fa sì che tutto sia difficile. E per questo ora è in sofferenza. Icardi e Nainggolan? La difficoltà è proprio metterli fuori rosa non avendo già i sostituti. Quello di chi devi comprare così sale e l'altro scende. Icardi sarebbe un grande colpo per il Napoli, ha segnato più di 130 gol negli ultimi anni. Ovunque andasse, farebbe la felicità del tecnico. Perisic? Spalletti c'ha già provato a farlo giocare come seconda punta, lui è più esterno da 4-3-3 o 4-4-2. Da seconda punta non ha le caratteristiche adatte. Lukaku e Dzeko? L'uno esclude l'altro, non sono complementari".

VIDEO - GABIGOL NON SI FERMA PIU' E BATTE ANCHE IL VAR

Sezione: News / Data: Lun 22 Luglio 2019 alle 22:15 / Fonte: TMW
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print