Dopo la delibera di oggi varata dalla Giunta di Milano, che ha ribadito la volontà di portare avanti un progetto che comprenda la rifunzionalizzazione dello stadio Meazza vincolando le autorizzazioni a eventuali altre opere al Piano di Governo del Territorio, è arrivato il commento del Comitato Progetto San Siro. Comitato che - si legge su Calcio e Finanza - "guarda con interesse e apprensione al percorso di negoziazione con Inter e Milan per la realizzazione del nuovo stadio".

L’organo è formato da residenti della zona di Milano San Siro, favorevoli alla costruzione del nuovo stadio al posto del Giuseppe Meazza. "Abbiamo fiducia che il sindaco Sala sappia muoversi coniugando il suo ruolo di protezione dell’interesse dei milanesi con lo spirito pratico di uomo del fare, tuttavia esprimiamo preoccupazione sull’impatto che i vincoli posti potranno avere sui contenuti della trattativa", si legge in una nota, in cui si dà "per scontato l’interesse che la trattativa giunga ad un esito positivo". Tuttavia, al contempo ci si chiede "quale sarà il prezzo da pagare per rendere sostenibile agli investitori il mantenimento di un Meazza ristrutturato all’interno del progetto". In particolare, il Comitato esprime "timore circa il rischio che per mantenere il vecchio stadio si “scomputino” dalla trattativa opere che sono strategiche per i milanesi e per i residenti, ma senza ritorno economico per i club, per esempio gli interventi sulla viabilità".

"Inter e Milan – conclude la nota – hanno già un piano B, a Sesto San Giovanni: se fallisse la trattativa, quale piano B ha in mente il sindaco per San Siro e per il Mezza? Invitiamo il Sindaco e la Giunta ad avere coraggio e ad avviare una ulteriore grande opera per una Milano che guardi al futuro".

VIDEO - SANDRO MAZZOLA, GOL E GIOCATE DI UN ATTACCANTE STRAORDINARIO

Sezione: News / Data: Ven 8 Novembre 2019 alle 16:46
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print