Umberto Calcagno, vicepresidente vicario dell'Aic, sta trattando con l'ad di Lega Serie A Luigi De Siervo per ottenere la modifica degli orari delle partite di campionato ancora da giocare, chiedendo lo slittamento di 30 minuti indietro dei vari slot. Ai microfoni de La Repubblica, Calcagno esprime ottimismo: "Non è affatto una guerra contro le televisioni. Penso che con il buon senso si possa trovare una soluzione che stia bene a tutti e applicarla nelle partite che restano da giocare dalla prossima settimana al 2 agosto".

Sezione: News / Data: Dom 05 luglio 2020 alle 01:30
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print