Antonio Manicone, ex centrocampista dell'Udinese e oggi allenatore delle giovanli dell'Inter, presenta la sfida di sabato contro i bianconeri di Udine. "Il problema dell'Inter è che per vincere deve creare delle motivazioni. Questa squadra ha vinto tutto negli ultimi anni, un periodo negativo ci può stare. Solo che mentre a Udine si può aspettare che passi, a Milano no, non si può lavorare come a Udine: se non vinci partono le polemiche e lo stress. Sneijder? Bisogna vedere cosa vuole lui, vale il discorso motivazionale. A Udine lo sono tutti i giocatori, qui all'Inter deve tornare la fame per rialzarsi e tornare a vincere. Il problema è l'Inter. Sabato l'Inter non deve cercare la riscossa a tutti i costi.

Con un atteggiamento simile ricordo che la mia Inter che aveva vinto la Uefa, ha rischiato la B in campionato. Bisogna affrontare una partita alla volta con tranquillità, Ranieri lo ha capito. L'Udinese sulla carta è favorita, ma spero in un pareggio. I friulani cercheranno di giocare con dinamismo e compattezza tattica. l'Inter conosce bene le sue caratteristiche e cercherà di limitare Di Natale. Non sarà facile, perchè lui è pericoloso anche su palla inattiva. L'Udinese dovrà fare attenzione alle individualità dell'Inter".

Sezione: News / Data: Ven 02 dicembre 2011 alle 11:50 / Fonte: UdineseBlog
Autore: Riccardo Gatto
vedi letture
Print