Giovanni Malagò, presidente del Coni, è intervenuto nel corso del programma di La7 'Zona Rossa' parlando anche della decisione di giocare la sfida tra Juventus e Inter a porte chiuse: "Chi deve decidere, chi ha la responsabilità di portare avanti un certo tipo di valutazioni, sta in una situazione oggettivamente non semplice. Tutto quanto quello che si è fatto lo si è fatto per avere una scadenza temporale certa, più possibile immediata, per riprogrammare e partire. Ma siccome la dinamica della data certa non la sa nessuno, si pensa che in un periodo di tempo relativamente corto si possa circoscrivere. Considerata la cassa di risonanza di un evento come questo, con 170 Paesi collegati, capiamo di cosa parliamo: è difficile dire che non ci sono certi problemi quando poi non riesci a mandare la gente allo stadio".

Sezione: News / Data: Ven 28 Febbraio 2020 alle 20:31
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print