news

Galante su Inzaghi: “Non è facile raccogliere l’eredità di Conte ma ha tutto per fare bene all’Inter”

Galante su Inzaghi: “Non è facile raccogliere l’eredità di Conte ma ha tutto per fare bene all’Inter”

L'ex difensore nerazzurro Fabio Galante (all'Inter dal 1996 al 1999) è intervenuto sull'approdo di Simone Inzaghi nella squadra campione d'Italia, dopo l'addio di Antonio Conte. Queste le sue parole sul nuovo...

Redazione

L'ex difensore nerazzurro Fabio Galante (all'Inter dal 1996 al 1999) è intervenuto sull'approdo di Simone Inzaghi nella squadra campione d'Italia, dopo l'addio di Antonio Conte. Queste le sue parole sul nuovo tecnico interista a Radio Radio: "Conte andando via lascia un vuoto nella squadra. Si era creata una grande sinergia con tutti i calciatori, mi sembrava potesse essere la strada giusta per vincere ancora tanto. Inzaghi nella Lazio ha fatto molto bene per tanti anni: la scorsa stagione, peraltro, se non fosse arrivata la pandemia sarebbe stata una seria candidata per lo Scudetto. A sprazzi ha mostrato un bel gioco, con tanti bravi calciatori come Immobile, che va sempre tra i 25 e i 30 gol all’anno, o lo stesso Milinkovic-Savic. Inzaghi ha dimostrato di essere all’altezza. Si sa poi che lavorare all’Inter non è facile: arriva dopo due allenatori di grande personalità e carisma come Spalletti e Conte, ma penso che Simone abbia tutte le qualità per imporre le sue idee e il suo gioco. Speriamo non gli vendano tanti calciatori, perché come tutti gli allenatori se non hai calciatori, non raggiungi gli obiettivi, come Spalletti, Mourinho e Ancelotti negli ultimi anni".