La prima firma de La Gazzetta dello Sport, Paolo Condò, ha celebrato il brillantissimo Philippe Coutinho delle ultime settimane rivelando quanto aveva saputo in Brasile sul conto del talentuoso ricciolino nerazzurro: "Un puro ragionamento tecnico: Cassano è grande, ma il suo trasferimento ha aperto lo spazio a El Shaarawy e l'ha chiuso a Coutinho. A Sudafrica2010 i cronisti brasiliani mi dissero che il loro giovane migliore era proprio l'interista, molto più di Ganso. Cominciamo a vederlo pure noi".

Sezione: News / Data: Ven 05 ottobre 2012 alle 14:06
Autore: Fabrizio Romano / Twitter: @FabRomano21
Vedi letture
Print