Intervistato dall'emittente belga Rtbf, Timothy Castagne, terzino dell'Atalanta, ha spiegato quelle che sarebbero le sue volontà per il futuro: "Sto bene in Italia. La vita non è così diversa dal Belgio, tranne per la lingua, ovviamente. Ma se potessi scegliere la mia prossima destinazione, virerei sul campionato inglese. Mi piace quello stile di gioco. Ma non ho una squadra preferita. Tutte le squadre sono belle in quel campionato".

Castagne ha raccontato anche come ha vissuto i giorni di lockdown: "Avevamo ricevuto un programma dal club e anche una cyclette. Non è stato facile, ma abbiamo cercato delle soluzioni. Ho fatto i miei esercizi in terrazza o in garage. Ogni settimana c'era anche un incontro con tutti i giocatori e gli allenatori. E ho anche avuto qualche contatto con Romelu Lukaku. Anche lui è stato messo in quarantena nelle vicinanze". 

Sezione: News / Data: Ven 22 maggio 2020 alle 20:39
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print