"Oggi abbiamo dimostrato ai tanti che dicevano che non eravamo una squadra: siamo un grandissimo gruppo, fatto di gente con le palle. Abbiamo meritato di vincere questa partita". Parla così Nicolò Barella, autore del gol del momentaneo 1-0, intercettato da SkySport dopo il successo sul Bayer Leverkusen.

Ti abbiamo visto rammaricato per il tocco di mano nel rigore.
"Ero in terra, non ho visto la palla. L’importante era portarla a casa e ce l’abbiamo fatta". 

Cosa possono dire queste partite?
"Potevamo chiuderla prima e magari riposarci un po’, ma il Bayer è una grande squadra e ci ha messo in difficoltà. Oggi più che fare bene era importante dimostrare di essere una squadra e prenderci questa qualificazione con le unghie e con i denti". 

L’Inter è da temere per la vittoria finale?
"Certo. Come noi temiamo gli altri, gli altri devono temere noi".

Sezione: News / Data: Lun 10 agosto 2020 alle 23:20
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print