in primo piano

Zhang: “Conte speciale, ha tolto pressione sul mio lavoro. Ma ha visioni diverse dal club, dobbiamo tenere sani i conti”

Zhang: “Conte speciale, ha tolto pressione sul mio lavoro. Ma ha visioni diverse dal club, dobbiamo tenere sani i conti”

Dopo l'estratto di intervista pubblicata nella tarda serata di ieri, Sky Sport manda in onda un altro stralcio della lunga intervista fatta al presidente dell'Inter Steven Zhang che con la solita pacatezza che lo ha sempre...

Redazione

Dopo l'estratto di intervista pubblicata nella tarda serata di ieri, Sky Sport manda in onda un altro stralcio della lunga intervista fatta al presidente dell'Inter Steven Zhang che con la solita pacatezza che lo ha sempre contraddistinto ha parlato di Antonio Conte e dei motivi che hanno portato alla separazione con il tecnico dello Scudetto: "Conte per me è speciale, dal primo giorno all’Inter, ho sempre voluto lavorare con lui. È sempre stato l’allenatore che avevo in mente e sapevo che un giorno avrei lavorato con lui. Ad essere onesto negli ultimi anni ci avevo provato diverse volte e finalmente due anni fa siamo riusciti a convincerlo a sposare il nostro progetto. Sai che se lavori con lui, la sua mentalità vincente, che è fortissima, spingerà chiunque lavori con lui a un percorso vincente. È stato positivo per me, sapevo che era presente e che spingeva giocatori, dirigenti, per creare una mentalità vincente in ognuno di loro. Paradossalmente ha tolto pressione anche su di me e sul mio lavoro, sapendo che c’era qualcuno che si prendeva cura del progetto e che spingeva chiunque verso i risultati. Nella mia testa, con gli allenatori, la strategia è sempre a lungo termine. Punto a creare un progetto con loro e per questo idealmente vorrei lavorare con un allenatore per tanto tempo. Ma allo stesso tempo la pandemia ha portato difficoltà per i club e per tutto il sistema calcistico, e una cosa della quale dobbiamo tenere tempo perché uno dei nostri obiettivi in questo contesto, a prescindere dal coronavirus, come tutti gli altri club che stanno affrontando questa situazione, è ridurre i costi. Fare in modo che i nostri conti siano sani. Gli allenatori hanno una visione differente, Conte particolarmente vuole vincere. Ha un approccio diverso al mercato, una visione diversa dalla nostra per quello che riguarda il club sul lungo periodo".